fbpx

Haloterapia significa "terapia del sale", infatti consiste nel respirare un'aria ricca di microparticelle di NaCl (cloruro di sodio o sale).

In realtà è una cosa del tutto naturale, e probabilmente vi sarà anche capitato di farla in modo inconsapevole.

Infatti quando andiamo al mare, se ci troviamo in prossimità degli scogli, dove le onde si infrangono, o con particolari condizioni di vento, respiriamo la salsedine marina che è ricca di particelle di sale.

È un'esperienza che tutti possono fare e chi lo sa, va spesso a passeggiare lungo il bagnasciuga, portando con se i propri piccoli, per trarne tutti i benefici, per se ma soprattutto per loro.

Anche molti medici lo sanno e per questo la consigliano a chi soffre di problemi respiratori cronici.

Spero che avrete capito che fare l'haloterapia non significa vivere o soggiornare in una località di mare.

A volte anche stando sulla spiaggia, se non ci sono quelle particolari condizioni che lo consentono, non si riesce a respirare quell'aria ricca di sale.

Chi invece frequenta le grotte di sale come quella di Praid in Romania, sa che quel microclima veniva prodotto dai minatori che, rompendo le pareti per estrarre il sale, creavano micro polveri di sale che respiravano mentre lavoravano. Oggi quelle condizioni vengono riprodotte diffondendo nell'aria microparticelle di sale che vengono respirate da chi va a lì apposta per fare questa terapia.

 

Da sempre si sa che questo microclima svolge un'azione importante sulle nostre vie respiratorie.

Infatti la storia dell'haloterapia ha radici molto antiche.

Già Ippocrate consigliava di inalare vapori di acqua salata per alleviare le infiammazioni delle vie respiratorie.

Nel medioevo dei monaci curavano i loro pazienti portandoli in profondità nelle grotte salmastre, dove frantumavano le stalattiti per diffondere nell'aria particelle di sale.

Nel Mediterraneo si trovano i resti di innumerevoli stazioni balneari, nate a scopo terapeutico, che varie popolazioni hanno lasciato nel tempo.

In tempi più recenti, il Dr. Feliks Boczkowski scrisse nel 1843 che i minatori operanti nelle miniere di Wieliczka non soffrivano di malattie polmonari. Il Dr. Karl Hermann Spannagel fece la stessa osservazione riguardo il miglioramento della salute dei suoi pazienti dopo che si erano nascosti nella grotta carsica Kluterthöhle per sfuggire ai pesanti bombardamenti. Insomma la storia è piena di fatti che raccontano di come questa terapia sia effettivamente efficace.

 

Oggi questo è sistema scientifico che riproduce queste condizioni all'interno di una stanza, dove vengono erogate microparticelle di cloruro di sodio di tipo farmaceutico, NaCl purissimo di tipo medicale (non è quello da cucina, per intenderci).

Una seduta di haloterapia si svolge semplicemente stando all'interno della stanza del sale, proprio come i minatori stavano nelle miniere di sale respirando le polveri che producevano. Per questo si chiama anche grotta di sale.

 

Non si usano maschere e i bambini possono giocare con il sale, proprio come giocano con la sabbia quando stanno al mare. C'è la cromoterapia che ci rilassa e crea un'atmosfera particolare e volendo si può anche guardare un film o un cartone o ascoltare musica.

Non ha niente a che vedere con il classico aerosol, anche perché essendo a secco riesce a raggiungere in profondità ogni cavità dell'apparato respiratorio e dell'orecchio.

 

L'haloterapia è conosciuta e praticata da molte parti, come a Praid in Romania, Bystrianska in Slovacchia, Solotvyno in Ucraina, e Wieliczka in Polonia (località vicina a Cracovia, sede della più lunga galleria di sale d'Europa, a 226 metri di profondità, che ospita un sanatorio). La troviamo molto diffusa anche in Russia, Germania, Austria, Ungheria e in tutti i Paesi del nord Europa.

In Italia purtroppo è ancora poco conosciuta e poco praticata, soprattutto al centro-sud, ma speriamo che presto anche qui le persone imparino a conoscerla e a utilizzarla.

 

Se la Natura ci ha regalato un sistema così efficace, che ci aiuta a mantenerci in salute, perché non approfittarne sempre, soprattutto nei periodi in cui ne abbiamo più bisogno?

L'haloterapia può effettivamente aiutare molte persone a vivere meglio, soprattutto i bambini, che sono quelli che soffrono di più di questi problemi.

 

Se vuoi scoprire come l'haloterapia aiuta la nostra salute, leggi anche:
Perché l'haloterapia funziona >

 

Miniera di sale di Praid (Romania)

grotta di sale praid

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy