fbpx

Fare tutti i giorni una bella passeggiata respirando un'aria ricca di micro-particelle di sale, permette di mantenere sempre in ottima salute le vie respiratorie.

Se avete letto l'articolo sul sistema immunitario, sapete già che l'azione del sale aiuta a mantenere efficiente il nostro primo sistema di difesa contro le infezioni.

Quindi sarebbe da fare sempre, costantemente come prevenzione.

 

Si può iniziare al termine di una malattia come il raffreddore o l'influenza, perché aiuta il naturale processo di guarigione, eliminando il ristagno di muco che spesso porta a malattie più gravi.

Anche chi soffre di disturbi cronici come sinusite, otite o asma può sfruttare questa terapia, perché gradualmente ne riduce i sintomi, aiutando l'organismo a ritornare in uno stato di salute.

L'unico momento in cui non si deve iniziare, o è necessario sospenderla, è durante la fase acuta di una malattia. L'articolo "perché ci ammaliamo" ne spiega il perché.

 

Quindi l'haloterapia può essere sfruttata in due modi:

- per prevenire le malattie respiratorie;

- per aiutare il processo di guarigione al termine di una malattia acuta, o durante le fasi sub-acute e croniche, di malattie respiratorie dovute a ristagno di muco e tessuti infiammati.

 

Ricordate sempre che l'haloterapia è un trattamento naturale, perché il sale non è un farmaco.

 

Per concludere, vogliamo darvi due consigli.

 

1. La prevenzione è sempre la cosa migliore da fare, ma sarebbe meglio iniziare prima della stagione dei raffreddori o, se vi siete ammalati, dopo che si è ristabilita la salute.

Se durante il periodo estivo avete avuto la possibilità di andare spesso al mare e a fine stagione avete le vie respiratorie libere e sane, quando iniziate a non andare più al mare, sarebbe il momento di cominciare con una o due sedute di haloterapia a settimana.

L'ideale sarebbe continuare per tutto il periodo necessario, specie durante i periodi freddi e nei cambi di stagione.

La prevenzione si fa quando si sta in salute proprio per mantenerla, riducendo al minimo la possibilità di ammalarsi.

 

2. Per chi ha bambini piccoli

Il periodo della scuola può diventare un vero incubo e si rischia di entrare in un circolo vizioso dal quale è difficile uscire.

Sin dalla nascita i vostri bambini sono dotati di un tipo di sistema immunitario che forse non conoscete, ma che è in grado di bloccare la maggior parte delle infezioni. Se aiutate i vostri bambini a mantenere efficiente questo importante sistema di difesa, allora potranno frequentare la scuola, evitando di ammalarsi in continuazione, perché le infezioni possono essere bloccate sul nascere.

È preferibile ed anche più semplice prendersi cura della salute, piuttosto che curare le malattie.

Non siete d'accordo?

 

Se vuoi sapere come funziona questo importante sistema di difesa, leggi anche:

il sistema immunitario >

  


Bibliografia/Fonti:

- http://www.pediatria.it/studi/enzocolacino/faq.asp
- https://www.sergioalbanese.it/le-malattie-orl/naso/il-raffreddore/
- https://www.issalute.it/index.php/la-salute-dalla-a-alla-z-menu/o/otite?highlight=WyJhZGVub2lkaSJd#cause
- https://www.issalute.it/index.php/la-salute-dalla-a-alla-z-menu/s/sinusite?highlight=WyJyaW5pdGUiLCJhY3V0YSJd#cause
- https://www.pneumologo-ballor.it/malattie/terapie-consigli/respirare-aria-mare-parere/
- https://www.lucea-multimedica.it/benefici-dellaria-mare/
- http://www.ildottorzoccatelli.it/Pediatra/IlMare
- https://www.my-personaltrainer.it/farmacologia/processo-infiammatorio-66.html
- https://www.microbiologiaitalia.it/immunologia/infiammazione/

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy